Patto per l'Autonomia | Pat pe Autonomie | Pakt Za Avtonomijo | Pakt für die Autonomie

logoefa mini

Patto per l’Autonomia solidale con le lavoratrici e i lavoratori della cultura e dello spettacolo oggi in piazza a Trieste

23 Febbraio 2021

Moretuzzo: «Riaprire in sicurezza teatri e cinema è possibile e necessario»

Solidarietà del Patto per l’Autonomia alle lavoratrici e ai lavoratori della cultura e dello spettacolo, scesi in piazza oggi pomeriggio (23 febbraio, ndr) a Trieste, per sottolineare la gravità della situazione del comparto fermo da un anno dopo i tagli degli spettacoli dal vivo per effetto delle misure di contenimento della pandemia.
«Riaprire in sicurezza i luoghi della cultura e dello spettacolo dal vivo, luoghi di aggregazione e socialità preziosissimi, è possibile e necessario. Lo è, da un lato, per restituire alle migliaia di operatrici e operatori del settore, gravemente penalizzati dalle restrizioni antiCovid, lavoro, reddito e dignità, che passa per il riconoscimento della loro professionalità, e, dall’altro lato, per il futuro della stessa società, poiché nella fase post-pandemia la cultura rappresenterà uno strumento di coesione sociale indispensabile – afferma il segretario e capogruppo in Consiglio regionale del Patto per l’Autonomia, Massimo Moretuzzo, presente alla manifestazione –. È proprio dalla cultura – parte imprescindibile dell’esperienza umana, centrale per la nostra stessa qualità della vita, per il nostro benessere e la nostra salute – che bisogna ripartire», sottolinea Moretuzzo, ribadendo il messaggio emerso con forza dal recente appuntamento dei “Giovedì del Patto” con diversi professionisti del palcoscenico della regione che, su invito del Patto per l’Autonomia, hanno portato il loro contributo di esperienze e di proposte per il rilancio e il rispetto dei settori nei quali operano.


Prossimi appuntamenti

Non ci sono eventi futuri

Logo Patto per l'Autonomia

Via Alessandro Manzoni, 21
33032 Pozzecco di Bertiolo (UD)

Tel: +39 342 163 3878
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ufficio stampa: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Newsletter